Islanda

Il fascino del Sud e dell’Aurora Boreale

Tour alla scoperta dell'Islanda d'inverno, tra cascate ghiacciate e aurore boreali

partenze 2022/23: 3/12; 4,18/2; 4,18/3

5 giorni

aurora boreale

natura invernale

dic22-Feb,Mar23

in programma

Un breve tour per scoprire il fascino dell’Islanda nella sua veste invernale: immense distese innevate, famose cascate ghiacciate e potenti geysir noncuranti di ciò che li circonda. E se il meteo lo permetterà, l’incanto dell’Aurora Boreale illuminerà le vostre notti.
natura
Vi sorprenderà con distese innevate, cascate ghiacciate e geysir potenti​
aurore
In questo periodo anche in Islanda sono visibili le magiche luci danzanti nel cielo​
cultura
Visite culturali e tour della capitale completano l'esperienza islandese invernale​

natura

Vi sorprenderà con distese innevate, cascate ghiacciate e geysir potenti

aurore

In questo periodo anche in Islanda sono visibili le magiche luci danzanti nel cielo​

cultura

Visite culturali e tour della capitale completano l'esperienza islandese invernale

Il Tour

Con questo tour toccheremo i luoghi più belli e più famosi d’Islanda lungo la costa del Sud, dalle cascate e i geyser del famoso Circolo d’Oro, alla magnifica laguna glaciale Jökulsárlón. Tre pernottamenti avverranno lontano dalle luci della città, condizioni perfette per ammirare il meraviglioso spettacolo dell’Aurora Boreale. Visite culturali insolite, esperienze da vivere in prima persona e un tour della capitale Reykjavik completeranno il vostro viaggio nell’Islanda del Sud.

Il tour tocca diversi luoghi fondamentali per vivere una favolosa esperienza islandese:

• un bagno termale nelle acque azzurre lattiginose della Blue Lagoon, circondata da un campo di lava;
• visita al Circolo d’Oro: nel Parco nazionale di Þingvellir potrete osservare l’enorme spaccatura fra i due continenti nordamericano ed europeo, la zona della sorgente eruttante vapore a Geysir e la maestosa cascata Gullfoss, tra le più belle al mondo;
• il paesino Vík con i caratteristici faraglioni;
Skaftafell, sotto il ghiacciaio e parco Nazionale più esteso d’Europa, il Vatnajökull;
laguna glaciale di Jökulsárlón, dove gli iceberg galleggiano fino ad arrivare all’oceano;
• fantastici panorami dal promontorio Dyrholaey sull’oceano, spiagge nere e ghiacciai vulcani;
• le cascate di Skógafoss e Seljalandsfoss.

Condividi la tua voglia di viaggiare

1

trasferimento dall’aeroporto in Flybussen in hotel a Reykjavik.

2

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida parlante italiano e partenza per il “Circolo d’Oro”, ossia l’escursione che comprende il Parco Nazionale Thingvellir, il vecchio parlamento islandese dove la placca tettonica nordamericana e quella europea si allontanano a una velocità di 2-6 cm all’anno. Si prosegue poi per la cascata di Gulfoss dove, con un po’ di fortuna, si può vedere l’impressionante effetto del ghiaccio che blocca il corso dell’acqua per poi raggiungere la zona dei Geysir, dove lo Strokkur erutta ogni 5-10 minuti. Dopo aver visitato questi luoghi di fama mondiale procederemo verso una serra di pomodori dove potremo scoprire come gli islandesi, attraverso l’uso dell’energia geotermica, riescono a coltivare pomodori di altissima qualità. Inoltre, qui assisteremo ad una presentazione del cavallo islandese, che ha la caratteristica unica al mondo di avere 2 andature in più rispetto alle altre razze. Terminata la visita si prosegue verso il Sud per raggiungere la zona di Vik. Cena e pernottamento. Con la sorte dalla nostra parte basterà uscire dall’hotel, e con un po’ di fortuna ci sarà la possibilità di vedere l’aurora boreale.

3

Prima colazione in hotel. Partenza per il sud-est dell’Islanda verso il ghiacciaio Jökulsarlon e la sua bella laguna. La laguna si è sviluppata circa 60 anni fa con continuo processo di caduta di iceberg dalla lingua del ghiacciaio Bre Amerkurjökull. In inverno non è possibile navigare tra gli iceberg ma la bellezza del paesaggio è assolutamente da non perdere: scattare foto ai diversi colori del ghiaccio (bianco e blu) durante una giornata di sole invernale rende l’atmosfera davvero magica. Da tener presente: bisogna sempre tenere un occhio sull’acqua perché si potrebbero vedere le foche nuotare nella laguna! Una sosta anche a Diamond Beach, così chiamata perché su questa spiaggia vanno alla deriva tanti blocchi di ghiaccio più o meno grandi che danno appunto l’effetto di tanti diamanti.
Sulla via del ritorno a Vik visitiamo anche il parco nazionale di Skaftafell e per la spettacolare zona lavica di Eldrhaun. Cena e pernottamento.

4

Prima colazione in hotel. Al mattino visiteremo la famosa e suggestiva spiaggia nera di Dyrholaey, il luogo più fotografato d’Islanda con i suoi faraglioni rocciosi che sembrano testimoni millenari nell’oceano impetuoso. Continuando lungo la costa meridionale incontreremo le cascate Skogafoss e Seljalandsfoss oltre al celebre vulcano Eyjafjallajökull, che tanti problemi creò al traporto aereo mondiale nel 2010. Prima di tornare a Reykjavik, potremo accedere alla famosa Laguna Blu per un bagno caldo tra i fanghi termali di silicio. All’arrivo a Reykjavik la guida farà un tour della città per mostrarvi le principali attrazioni. Rientro in hotel e pernottamento.

5

Prima colazione in hotel. Check-out e trasferimento in Flybussen all’aeroporto di Reykjavik.

Perché partire con noi

In breve

tour di 5 giorni

aurore boreali

natura invernale

guida di lingua italiana

partenze 2022: 3/12
partenze 2023: 4,18/2; 4,18/3

status viaggio: programmato

da 1.445

volo escluso

restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter:
ti aspettano
Consigli di viaggio Novità Offerte Occasioni esclusive

Promettiamo di condurti sul giusto sentiero senza inondarti di email inutili!

Seguici

sui nostri social